Casa al mare fantasma, truffatore denunciato dai carabinieri di Gattatico

Grazie a un noto sito di annunci affittava via internet appartamenti al mare nella riviera ligure per il mese di agosto. Una volta ricevuto l’importo, non dava più notizie di sé sparendo nel nulla.

In questo modo un truffatore abitante nel napoletano ha raggirato anche una reggiana, monetizzando l’importo dell’acconto richiesto per l’affitto della casa “fantasma”. Con l’accusa di truffa i carabinieri di Gattatico hanno denunciato un 23enne abitante a Casalnuovo di Napoli, con a carico numerosi precedenti di polizia specifici. La vittima, una 50enne reggiana, aveva concordato, con il falso locatario, l’affitto per un appartamento al mare in località Varazze pattuendo un prezzo di 550 euro per la settimana di Ferragosto. Una volta intascato l’acconto pari a 250 euro, necessari per bloccare la casa, il locatario è sparito nel nulla.

I carabinieri della stazione di Gattatico, a cui la donna ha formalizzato la denuncia, sono riusciti a risalire all’inserzionista che è stato denunciato. La tecnica usata è sempre la stessa per questo tipo di truffe: un annuncio trappola con importi per affitti di case al mare a prezzi convenienti, l’invio delle coordinate bancarie dove inviare l’importo e la truffa è servita.

Per la vittima l’amarezza di essere stata raggirata e la speranza, grazie alle risultanze investigative dei Carabinieri, di poter ottenere in sede processuale il giusto risarcimento.