Castelnovo: al via gli appuntamenti astronomici con Pierluigi Giacobazzi

Prende il via sabato 26 gennaio un ciclo di incontri dedicati all’astronomia, all’osservazione del cielo e del territorio organizzati da Pierluigi Giacobazzi, con il patrocinio del Comune di Castelnovo. “Si tratta di un progetto di educazione ambientale – spiega Giacobazzi – dedicato completamente all’osservazione della volta celeste diurna e notturna. Quello del 26 gennaio sarà il primo appuntamento, alla Pietra di Bismantova, con ritrovo alle ore 17”. “I disegni del cielo stellato: gli asterismi e le costellazioni” è il titolo dell’escursione che si svolgerà dalle 17 alle 19 e comprenderà due parti: una prima teorica all’interno della “sala meeting” del “Rifugio della Pietra” e una seconda pratica, dal punto panoramico antistante la Pietra di Bismantova. L’equipaggiamento consigliato comprende scarponcini da trekking, torcia frontale per gli spostamenti notturni, abbigliamento termico (giacca a vento, berretto e guanti) e, per chi lo abbia, un binocolo. Conclude Giacobazzi: “Il progetto Osserviamo il cielo verrà svolto a cadenza mensile e di volta in volta saranno introdotti quelli che sono i principali temi riguardanti l’osservazione della volta celeste. Ciascuno degli incontri prevederà una parte introduttiva “frontale” da svolgersi presso la “sala meeting” del “Rifugio della Pietra”, a cui farà seguito una parte osservativa che verrà svolta presso il punto panoramico alla base della Pietra di Bismantova o sul pianoro sommitale, a seconda della tipologia e della stagione in cui verranno compiute le osservazioni”. Il costo di partecipazione è di 10 euro per gli adulti e di 6 per i minori. Per partecipare all’incontro è necessario prenotare entro e non oltre le ore 18 di venerdì 25 gennaio. Per informazioni e prenotazioni: 347 5489926,info@pierluigigiacobazzi.com, www.pierluigigiacobazzi.com.
Giacobazzi è astrofotografo, divulgatore scientifico e Guida Ambientale Escursionistica (GAE). Dal 2010 al 2015 ricopre la carica di presidente del “Centro Sperimentale per la Didattica dell’Astronomia – CeSDA” e di direttore del Civico Planetario “Francesco Martino” di Modena. Membro della Royal Photographic Society e della “Cloud Appreciation Society”, si definisce un “cacciatore di eclissi” e un “contemplatore di nuvole”. Svolge lezioni, conferenze e organizza corsi di astrofotografia, serate di osservazioni pubbliche al telescopio, workshops tematici, spedizioni scientifico-fotografiche ed escursioni dedicate agli eventi astronomici.