Aereo privato atterra senza carrello all’aeroporto Marconi

Aeroporto di Bologna chiuso qualche ora nel pomeriggio a causa di un piccolo aereo privato che ha avuto problemi al carrello durante la fase di atterraggio. A bordo del velivolo c’erano tre persone, che risultano illese. Il mezzo danneggiato è stato portato a spinta fuori dalla pista. Lo scrive lo scalo bolognese sulla sua pagina Facebook nel ringraziare tutti i tecnici per lo straordinario lavoro effettuato.

L’incidente è avvenuto alle 15.00 circa, quando il velivolo, un Tecnam P2006T, proveniente dall’aviosuperficie di Ozzano dell’Emilia (a pochi chilometri da Bologna) con a bordo due persone, ha toccato la pista del Marconi.

L’impatto del veivolo è avvenuto nella Runway verso testata 30 , l’aereo ha percorso circa 150 metri scivolando sulla carlinga prima di fermarsi . All’arrivo sul posto i Vigili del fuoco hanno visto i due occupanti che erano già usciti dall’aereo incolumi, hanno verificato che non ci fosse il rischio di incendio dovuto ad eventuali fuoriuscite di carburante.
I mezzi antincendio sono stati opportunamete disposti attorno al velivolo pronti ad un eventuale intervento antincendio.
Successivamente ritenendo la zona sicura sono state effettuate le dovute comunicazioni i Vigili del Fuoco hanno prestato assistenza durante la fase di rimozione del velivolo. Sollevato l’aereo ed estratto i carrelli, i pompieri hanno inoltre contribuito al traino dell’aereo in un hangar aeroportuale permettendo il ripristino della normale attività dello
scalo in tempi ridotti.

L’aeroporto è rimasto chiuso per poco meno di tre ore, al fine di consentire ai tecnici le operazioni di rimozione dell’aeromobile danneggiato, che è stato sollevato e trasportato in un hangar, e per il ripristino delle condizioni di sicurezza della pista.

In conseguenza alla chiusura, circa 20 voli da e per Bologna sono stati cancellati o dirottati su altri scali.

La società si scusa con i passeggeri.

 

(credito immagine in alto: pagina Facebook Aeroporto Marconi Bologna)