Guidava con patente e permesso internazionale per la guida falsi: denunciato a Novellara

Fermato dai carabinieri della stazione di Novellara, impegnati nei controlli straordinari, non ha esitato con stupefacente nonchalance a esibire la patente di guida rilasciatagli dallo stato moldavo unitamente al permesso internazionale di guida: entrambi i documenti sottoposti ai controlli dei carabinieri sono risultati contraffatti, mentre il conducente moldavo è risultato essere entrato clandestinamente in Italia. Con l’accusa di uso di atto falso, guida senza patente, soggiorno illegale nel territorio nazionale i Carabinieri di Novellara hanno così denunciato alla Procura reggiana un cittadino moldavo 32enne. A lui i militari hanno sequestrato la patente di guida e il permesso internazionale di guida (in quanto rivelatisi documenti falsi).

E’ successo l’altra sera quando una pattuglia della stazione dei Carabinieri di Novellara, durante un posto di controllo, intimava l’alt ad un’autovettura al fine di procedere ai rituali controlli stradali. Durante tali procedure il conducente apparso assolutamente tranquillo non ha esitato, con stupefacente nonchalance, a esibire la patente di guida rilasciatagli dallo stato moldavo unitamente al permesso internazionale di guida. Gli accertamenti condotti dai carabinieri di Novellara tuttavia rilevavano alcune anomalie che approfondite in caserma, dove veniva condotto il conducente, rivelavano che i documenti esibiti erano contraffatti. Alla luce di quanto accertato patente e permesso internazionale di guida falsi venivano sequestrati mentre il conducente veniva denunciato in ordine ai citati riferimenti normativi violati. L’autovettura veniva sottoposta a fermo amministrativo.