Mirandola commemora cinque martiri partigiani

Sabato 23 febbraio saranno commemorati a Mirandola, in viale cinque Martiri, alle 11, i cinque partigiani uccisi dai nazifascisti.

Cesare Degani, Darfo Dallai, Aristide e Remo Ricci e Giorgio Ruggeri vennero impiccati il 22 febbraio 1945 per rappresaglia per la morte di un soldato tedesco. I cinque ragazzi furono prelevati da una cella nel carcere modenese di Sant’Eufemia dove erano detenuti, condotti a Mirandola e impiccati agli alberi della via che proprio per ricordare i partigiani assassinati è stata chiamata viale Cinque Martiri. Nel luogo dell’eccidio sono state collocate anche cinque epigrafi in memoria dei giovani trucidati. Nell’occasione si ricorderanno contestualmente anche i partigiani caduti a Crocicchio Zeni il 26 febbraio 1945.

L’iniziativa è organizzata da Comune di Mirandola e Anpi.