Ricettazione e riciclaggio di auto, tre arresti a Reggio nel corso dell’operazione “Recycling”

Nella giornata di ieri personale dell’Ufficio Polizia Giudiziaria della Polstrada di Reggio Emilia ha coadiuvato personale della Sezione Polstrada di Cremona e del Compartimento Lombardia nell’esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Cremona nei confronti di tre soggetti abitanti in Reggio Emilia.

I tre – A.S. reggiano di 47 anni, D.M reggiano di 42 e S.V. foggiano di 51 residenti nella nostra provincia – si sono resi responsabili in concorso tra loro di ricettazione e riciclaggio di auto oggetto di furto in altre regioni del Paese. In particolare i predetti dopo avere contraffatto il numero di telaio delle autovetture di provenienza illecita, formavano falsa documentazione necessaria per la loro fittizia importazione e successiva immatricolazione nel nostro Paese.

Durante l’esecuzione del provvedimento cautelare, sono state effettuate a loro carico perquisizioni domiciliari nel corso delle quali è stata rinvenuta e sequestrata altra documentazione che supporta ulteriormente l’ipotesi investigativa.
Sono in corso ulteriori indagini tese a verificare il coinvolgimento di altri soggetti nella nostra Provincia, nonché al rintraccio di altre autovetture alle quali è stato contraffatto il numero di telaio.