Omicidio Finale, convalidato l’arresto del nipote

Il Gip del tribunale di Modena Andrea Romito ha convalidato l’arresto del 32enne che venerdì scorso a Finale Emilia avrebbe ucciso a coltellate la zia Hannioui Khaddouj, 50 anni, dentro un’abitazione di vicolo Grigioni. Il giudice ha disposto la detenzione cautelare nel reparto ospedaliero di diagnosi e cura, a fronte dei problemi di natura psicologica dell’indagato, mentre il pm Francesca Graziano una volta acquisita tutta la documentazione medica valuterà se chiedere una misura di sicurezza nei confronti del 32enne.