Controllo di vicinato a Vignola, raccolte nuove adesioni

Mercoledì scorso, presso la sala parrocchiale di Brodano, si è svolto davanti ad oltre una sessantina di persone l’incontro sul “Controllo di vicinato”, in occasione della costituzione del nuovo gruppo “Brodano Est”, che si aggiungerà a quelli esistenti di “Pratomavore” e “Parco dei Gemellaggi”.

Nell’occasione è stato illustrato il Protocollo d’intesa firmato in Prefettura la scorsa settimana e pubblicato sul sito del Comune, che ha per oggetto il controllo di vicinato.
“Di grande interesse – spiega l’assessore alla sicurezza del Comune, Roberta Amidei – gli interventi del Comandante della Polizia Locale, dott.ssa Prandini, del Dott. Pollastri della Polizia di Stato, del Sig. Campanaro co-fondatore gruppi di vicinato di Medicina (BO), e dei referenti dei gruppi attivi sul territorio, Elisa Montanini e Maurizio Succi. L’amministrazione promuoverà a breve altri incontri in altre zone della città (centro, Vescovada, etc.) per favorire la partecipazione attiva dei cittadini in funzione della costituzione di nuovi gruppi. Un ringraziamento particolare va al Comandante dei Carabinieri di Vignola, De Nardo, che ha presenziato a tutta la serata e si è confrontato con i referenti dei gruppi attivi a Vignola. Si ringraziano anche la Parrocchia di Brodano per la disponibilità della sala e la Dott.ssa Quartieri del Servizio di Democrazia e Partecipazione del Comune di Vignola, per il supporto logistico della serata. Grazie anche ai promotori del costituendo gruppo “Brodano Est” per l’impegno profuso”.

Nel corso dell’incontro dell’altra sera, sono state raccolte una trentina di adesioni da parte di cittadini intenzionati ad entrare a far parte del progetto “Controllo di Vicinato”.