Amministrative 2019: iniziata la raccolta delle firme a sostegno della lista Fratelli d’Italia

“È iniziata presso l’Ufficio Anagrafe del Comune di Fiorano Modenese la raccolta delle firme a sostegno della lista Fratelli d’Italia che, insieme agli amici della Lega, appoggerà la candidatura a sindaco di Graziano Bastai.
Capolista è Mario Giovanni Casali, ingegnere classe 1958, sposato con due figli, dal 1983 impiegato presso una nota azienda fioranese, fiore all’occhiello del nostro territorio nel mondo”.

“Pur avendo presenti vari altri argomenti concordati nella coalizione di centrodestra, Fratelli d’Italia intende qualificare il suo impegno sui seguenti punti:

Cultura
Attenzione a una vera cultura popolare sia sostenendo le più meritevoli iniziative già esistenti sia promuovendo la nascita di nuove, anche al fine di ravvivare i centri storici.
Promozione di eventi culturali “alti” ed esplicitamente rivolti ad un pubblico ampio (ad esempio Lectio Dantis nelle piazze principali).
Particolare attenzione alle proposte specifiche per famiglie e bambini, attraverso l’organizzazione di eventi ad hoc come la Festa del Papà e la Festa della Mamma.
Maggiore pluralismo di ispirazioni ideali nelle manifestazioni culturali promosse o patrocinate dal Comune, ora spesso a senso unico.

Scuola
Nel rispetto dell’autonomia scolastica, proposta alle scuole di progetti “qualificanti” di durata annuale o pluriannuale che abbiano reali effetti formativi, anche realizzati assieme alle Associazioni e sempre nel rispetto dei valori della famiglia.
Contrasto alla diffusione dell’ideologia di genere – comunque mascherata – nelle scuole di ogni ordine e grado del territorio.
Secondo un sano principio di sussidiarietà, sostegno ai servizi pubblici non statali e non comunali anche in campo scolastico (ad esempio, asili nido e scuole materne) favorendo e non ostacolando il sorgerne di nuovi.

Solidarietà
Accompagnamento e sostegno alle famiglie che accudiscono un anziano, un disabile o un malato grave.
Collaborazione con i Centri di Aiuto alla Vita (CAV) del territorio per sostenere le gravidanze difficili. Aiuti e totale disponibilità per far sorgere un CAV anche nel nostro Comune.
Collaborazione con le istituzioni caritative del territorio (ad esempio, le Caritas parrocchiali) per il sostegno alle fasce più deboli della popolazione.

Sicurezza
Maggiore controllo del territorio nelle sue aree più critiche (compresi i parchi di quartiere, negli ultimi anni sempre più abbandonati) attraverso l’uso di telecamere e l’aumento dei pattugliamenti nelle fasce orarie a più alta densità di furti in abitazione (dalle 17 alle 21).
Creazione di un valido coordinamento tra tutte le forze dell’ordine presenti sul territorio e dotazione alla Polizia Municipale di un cane antidroga per aumentare il contrasto ai fenomeni di spaccio anche tra i giovanissimi.
Incentivazione alle segnalazioni di situazioni sospette da parte dei cittadini.

I cittadini – conclude la nota del capolista Fratelli d’Italia – sono calorosamente invitati a sottoscrivere la lista Fratelli d’Italia presso l’Ufficio Anagrafe del Comune di Fiorano Modenese”.